ArteCulturaEventiIncontriVerona

“Il potere della parola” spiegato da Beatrice Masini in Biblioteca a Verona

Martedì 15 marzo 2022 alle ore 17, in Biblioteca Civica, Sala Farinati, incontro con Beatrice Masini su “Il potere della parola”, alla presenza dell’Assessore alla cultura Avv. Francesca Briani.

Dall’otto marzo 2022 la Biblioteca Ragazzi diventa la Biblioteca delle Ragazze e dei Ragazzi. Se la discriminazione nei confronti delle donne parte anche dal linguaggio, le biblioteche di Verona vogliono dare il loro contributo al superamento degli stereotipi e dei condizionamenti impliciti proprio a partire dalle parole e dai nomi. La Biblioteca delle Ragazze e dei Ragazzi è l’esempio che con la forza delle parole si può dare inizio al cambiamento.

Beatrice Masini ha accettato di essere la madrina dell’evento che sancisce questo primo passo verso cambiamento. La scrittrice, autrice prolifica di opere per l’infanzia, è anche una stimata traduttrice italiana. Tra i suoi lavori, la traduzione in italiano di alcuni dei libri della serie di Harry Potter di J. K. Rowling, per la versione pubblicata da Salani. Il suo romanzo Bambini nel bosco (Fanucci) è stato finalista nel 2010 al Premio Strega. Si tratta della prima opera per ragazzi ad aver mai concorso nella storia del premio. Con il romanzo Tentativi di botanica degli affetti (Bompiani) è stata finalista al Premio Campiello e vincitrice del Premio Letterario Internazionale “Alessandro Manzoni – Città Di Lecco”, entrambi nel 2013. Le sue opere sono tradotte in quindici Paesi. Tra gli altri riconoscimenti, ha ottenuto negli anni il Premio Pippi per Signore e signorine e il Premio Elsa Morante per La spada e il cuore. Ha ottenuto in cinque occasioni il Premio Andersen – Il mondo dell’infanzia, sia come autrice che come traduttrice. Dall’autunno del 2015 è direttrice di divisione Bompiani.

S.G.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button