CulturaEventiManifestazioniSportVerona

Quest’anno la Lupatotissima si tiene a Verona

Tutto pronto per la 27esima edizione dell'Ultramaratona

Fino ad oggi, la manifestazione sportiva “Lupatotissima” si era sempre svolta a San Giovanni Lupatoto, e solo l’anno scorso a Bussolengo. Quest’anno invece sarà Verona, nello storico campo di Atletica Adolfo Consolini, ad ospitare le tre gare di Ultramaratona.
Il weekend fissato per l’evento, organizzato dal Gruppo Sportivo Mobocar in collaborazione con il Comune di Verona, è quello del 18 e 19 settembre.
Le gare in programma prevedono rispettivamente una classica di 24 ore, una 6 ore pomeridiana e una 12 ore in notturna, da disputarsi in un circuito di 1525,48 metri.
Lo location comprende la rinnovata pista dell’impianto e un’area esterna su corsie larghe 3 metri ciascuna.
Fino a questo momento gli atleti iscritti sono 252, provenienti da tutta Italia ma anche da altri Paesi: Spagna, Svizzera, Francia, Inghilterra e Russia.
Per quanto riguarda le misure per contenere la diffusione del Covid, per la giornata di sabato le partenze sono state ripartite come segue: la 24 ore alle 10, la 6 ore alle 13 e la 12 ore alle 22. Inoltre, ciascun atleta verrà dotato di una mappa con la posizione di tutti i servizi disponibili e i tragitti ideali per raggiungerli nel rispetto del distanziamento sociale previsto dalla vigente normativa.
Una volta iniziata la gara, superati i primi 500 metri dalla partenza, i partecipanti potranno togliersi la mascherina.
Ma ecco il programma dell’evento nel dettaglio:
Sabato 18 settembre 2021 
ore    8.30      apertura impianto di Atletica “Adolfo Consolini”
ore    9.45      appello atleti partecipanti alla 24 ore
ore    10         partenza gara di 24 ore
ore    12.45    appello atleti partecipanti alla 6 ore
ore    13         partenza gara di 6 ore
ore    19         conclusione gara di 6 ore
ore    20.30    premiazione gara di 6 ore
ore    21.45    appello atleti partecipanti alla 12 ore
ore    22         partenza gara di 12 ore
Domenica 19 settembre 2021   
ore    10         conclusione Ultramaratona di 12 ore
ore    10         conclusione Ultramaratona di 24 ore
ore    11.30    premiazione gara di 12 ore
ore    11.45    premiazione gara di 24 ore
Alla presentazione odierna in sala Arazzi sono intervenuti l’assessore allo Sport Filippo Rando, il presidente del Gruppo Sportivo Dilettantistico Mombocar Giampaolo Aloisi e il presidente della IUTA (Associazione Italiana Ultramaratona e Trail) e rappresentante europeo nella Associazione Ultrarunners mondiale Gregorio Zucchinali.
L’assessore Rando ha dichiarato: “Questo evento pone Verona al centro della scena nazionale ed internazionale dell’Ultramaratona. Si disputerà all’impianto Consolini, appena rinnovato dall’Amministrazione comunale grazie ad un investimento di circa 200mila euro, e che si conferma un centro sportivo d’eccellenza. Per la città di Verona ospitare questa manifestazione è motivo di soddisfazione, ma va riconosciuto che questo risultato è anche merito dell’organizzazione e della tenacia della Mombocar, che non si è lasciata scoraggiare dai rigidi protocolli sanitari”.
“Abbiamo messo tutto il nostro impegno e la professionalità per organizzare questo evento, ma senza il sostegno e l’aiuto del Comune di Verona, non saremmo riusciti a farcela”, ha spiegato Aloisi, aggiungendo: “Ringrazio anche il presidente Zucchinali che ci ha supportato anche per aver ottenuto l’organizzazione degli Europei. Grazie a tutto quello che Verona potrà offrire, possiamo dire di poter essere all’altezza. L’obiettivo futuro sarà organizzare anche il mondiale, ma intanto ci auguriamo che in tanti vengano a vedere l’Ultramaratona, su un nuovo impianto, da vedere anche di notte perché è uno spettacolo incredibile, rendendosi conto di quanto impegno fisico e di testa serva agli atleti”.
Infine, Zucchinali, ringraziando l’Amministrazione e la città di Verona per l’importantissimo supporto, ha precisato che “Non è stato semplice ottenere l’organizzazione dell’Europeo nel 2022, perché la città di Albi era appoggiata da personalità rilevanti. Sarà mia cura in questi anni portare avanti l’istanza per organizzare anche il mondiale. Sono fiducioso che sul percorso di Verona si potranno ottenere ottimi risultati e gli appassionati potranno anche ammirare la splendida città”.
S.G.
 

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button