Altri ComuniEventiManifestazioniTerritorio

Rievocazione dell’imboscata di Erbè – 2/5 agosto

Tra antiche ricette e duelli

È stata presentata oggi, mercoledì 25 luglio nella sala Rossa dei Palazzi Scaligeri, l’edizione 2018 della rievocazione storica “Erbè 1509, l’imboscata” in programma nella cittadina della pianura veronese dal 2 al 5 agosto.

Sono intervenuti: il Vicepresidente della Provincia Pino Caldana, la Presidente dell’associazione culturale “Circolo il Tricolore” Daria Mantovani con il collaboratore Franco Martini, il Sindaco di Erbé Nicola Martini, il Vicesindaco Roberto Silvestroni, Giulio Montresor per l’Enaip di Isola della Scala e i rappresentanti del corpo Bandistico Giuseppe Verdi di Erbé e dell’associazione Arcieri di Castel d’Ario. Erano inoltre presenti alcuni figuranti.

La manifestazione rievoca il lungo periodo di belligeranza, iniziato nel 1508, che vide la Repubblica di Venezia combattere inizialmente da sola contro il Papa e le maggiori potenze europee (guerra della Lega di Cambrai) e dal 1511 al 1517 alleata con il Papa e la Spagna contro la Francia e l’Impero. Verona fu occupata dalle milizie dell’Imperatore Massimiliano nel maggio del 1509, poco dopo la sconfitta subita dalla Repubblica ad Agnadello. Sulla strada che collega Isola della Scala ad Erbé il marchese di Mantova, Francesco II Gonzaga, venne catturato dai Veneziani. Ludovico Pico, signore della Mirandola, anziché tentare di salvare l’amico, preferì pensare alla propria salvezza, recandosi a Mantova a dare la notizia della prigionia del Gonzaga. Il marchese rimase prigioniero a Venezia per un anno fino a quando la moglie Isabella d’Este non ne ottenne il rilascio.

La manifestazione vuole far rivivere la cattura di Francesco II Gonzaga attraverso il corteo storico per le vie del centro, l’organizzazione di giochi d’epoca e la partecipazione di musici, prestigiatori, arcieri, uomini a cavallo e milizie. Inoltre, grazie alla collaborazione con l’istituto alberghiero Enaip di Isola della Scala, verranno proposti piatti tipici dell’epoca. L’evento, che ha ottenuto l’iscrizione al registro delle Manifestazioni Storiche di interesse locale della Regione del Veneto, è patrocinato dalla Provincia di Verona, Comune di Verona, Provincia di Mantova, Comune di Mantova, Regione Lombardia e Comune di Erbè.

COMUNICATO STAMPA

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close