ArteCulturaEventiVerona

Studio Cinema Verona sbarca al Lido

Abel Ferrara "battezza" i nuovi corsi

«Sono davvero onorato di essere stato chiamato a mettere a disposizione di chi intende muovere i primi passi nel settore del cinema la mia esperienza. Anche se spesso sono più le cose che imparo di quelle che insegno». Così Abel Ferrara riassume l’importanza della formazione nel mondo del cinema, non solo appannaggio di chi impara, ma anche di chi insegna. Il celebre regista maestro del noir, Leone d’Argento proprio a Venezia nel 2005 con il film «Mary», è stato uno dei testimonial dell’Accademia Studio Cinema International, sbarcata alla 78ª Mostra del cinema di Venezia per presentare nella cornice che le è più consona i suoi corsi di alta formazione cinematografica per attori, registi e sceneggiatori in partenza per l’anno 2021/2022 nella sede di Verona, oltre che in quella di Roma.

Ferrara, che nel 2019 proprio tra le mura e con gli allievi di Studio Cinema ha in parte girato «Tommaso» – pellicola in cui un regista newyorkese (Willem Dafoe) si trasferisce a Roma per trovare una nuova ispirazione – ha sfilato sul red carpet del Palazzo del Cinema insieme ai colleghi registi Ivano De Matteo e Daniele Costantini e a Massimiliano Cardia ed Emanuela Morozzi, rispettivamente presidente e direttore artistico dell’Accademia di cui i tre figurano tra i prestigiosi docenti.

«Abbiamo scelto il Veneto», hanno spiegato Cardia e Morozzi nello spazio loro dedicato dalla Veneto Film Commission nella cornice della Mostra, «perché crediamo molto in questo territorio che, grazie anche all’importante lavoro svolto dalla Film Commission, porterà ad una grande crescita sul fronte delle produzioni cinematografica». Oggi per diventare attori o registi, infatti, non serve più trasferirsi a Roma. «Nella nostra sede di Verona», ha aggiunto Morozzi, sceneggiatrice, regista e produttrice cinematografica, direttore artistico di Studio Cinema Verona, «si fa alta formazione con personaggi del calibro – tra gli altri – di Giancarlo Giannini, Michele Placido, Pupi Avati».

Ai corsi, della durata di due anni al termine dei quali si ottiene un diploma che può rappresentare un ottimo biglietto da visita, si accede dopo aver presentato domanda sul sito e aver superato un’audizione. Da quando, a partire dal 2016, l’Accademia è presente a Verona sono già stati formati oltre 250 attori, sceneggiatori e registi e numerosi corsisti stanno lavorando ad importanti produzioni. «Una realtà dinamica e all’avanguardia nata oltre dieci anni fa da un’idea vincente di Cardia», ha concluso Morozzi, «per coinvolgere i grandi nomi della settima arte e far sì che anche gli aspiranti attori, registi e sceneggiatori possano entrare in contatto con grandi maestri del cinema».

Le candidature al nuovo anno accademico in partenza a novembre anche nella sede di Studio Cinema Verona sono aperte. Per prenotare la propria audizione è possibile visitare il sito www.studiocinemaverona.com. Per informazioni: infostudiocinemaverona@gmail.com, tel. 045.4571191, Whatsapp 348.6823710.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button