PoliticaVerona

Amministrative Verona: Forza Italia studia l’alleanza con Tosi

Per l'ex sindaco arriva l'endorsement anche della Pianura veronese

No ad accordi con Federico Sboarina, si a sondare un apparentamento con il candidato sindaco Flavio Tosi per un accordo politico per le elezioni comunali previste nella prossima primavera. È il mandato dato dal comitato provinciale di Forza Italia, riunitosi ieri sera, lunedì 7 febbraio, a Michele Zuin, il coordinatore regionale, assessore a Venezia.

Oltre a Zulin, all’incontro erano presenti il coordinatore provinciale forzista Claudio Melotti, il senatore  Massimo Ferro, il consigliere regionale Alberto Bozza, anche consigliere comunale della Lista Tosi, Antonio Pastorello sindaco di Roveredo di Guà, Stefano Negrini sindaco di Gazzo Veronese e Roberto Donà presidente di Sive Legnago.

“Flavio Tosi – ha sottolineato quest’ultimo – in questo momento è l’unico candidato che può valorizzare il partito a Verona e nel contempo garantire alla città una guida autorevole”. Forza Italia a Verona, ha deciso dunque un secco no ad accordi con l’attuale primo cittadino Federico Sboarina, coerentemente con la posizione ufficiale del partito che a Palazzo Barbieri sta all’opposizione, e sì invece ad un possibile patto con Tosi, che vedrebbe quest’ultimo candidato a sindaco anche dagli azzurri.

Roberto Donà, segretario di Forza Italia a Legnago

“È un percorso politico di trattativa con Tosi che condivido e che ritengo l’unico in questo momento che possa valorizzare il partito a Verona e nel contempo garantire alla città una guida autorevole”, ribadisce per Forza Italia a Legnago, Roberto Donà.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button