CereaCronacaPoliticaProvincia

Cerea: il sindaco Franzoni in campo contro il caro energia

Anche il sindaco di Cerea Marco Franzoni ha aggiunto la sua voce a quella dei tanti amministratori che hanno lanciato l’allarme sul caro bollette.

“Nei giorni scorsi – ha spiegato – in Municipio mi sono confrontato con altri amministratori e con i funzionari del Comune sul caro energia, un’emergenza che a livello nazionale deve essere affrontata in maniera appropriata ed urgente. Ogni giorno parlo con tanti concittadini preoccupati per la situazione che stiamo vivendo”.

“Le famiglie e le aziende – ha proseguito – sono in grande sofferenza per i costi più che raddoppiati su energia e gas rispetto alle bollette dello scorso anno. Anche le casse comunali risentono pesantemente di questa crisi, nonostante i molti interventi effettuati in questi cinque anni per migliorare l’efficienza energetica degli edifici pubblici. Pensate che a Cerea nel 2022 abbiamo previsto a bilancio 423mila euro in più per le utenze gas e luce, esattamente il 50% in più rispetto allo scorso anno. Non è accettabile questa situazione, per questo sostengo la battaglia dell’ANCI. Con i colleghi sindaci e con la Lega stiamo lavorando affinché il governo possa stanziare le risorse necessarie a coprire questi rincari. Serve un’assunzione di responsabilità da parte di tutti i partiti, senza condizionamenti ideologici, per fronteggiare questi rincari diventati ormai insostenibili. Sono a rischio posti di lavoro, ripresa economica, attuazione del PNRR e i risparmi delle famiglie. Non c’è più tempo da perdere”.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button