CronacaLegnagoPoliticaProvincia

Legnago: riapre al traffico il ponte Limoni

Si è tenuta questa mattina la cerimonia di apertura al traffico del ponte “Dino Limoni” sulla SR10, dopo un intervento di risanamento conservativo durato un anno per la messa in sicurezza dell’infrastruttura. Erano presenti all’evento il Sindaco Graziano Lorenzetti, la Vicepresidente della Regione Veneto Elisa De Berti, il nuovo presidente di Veneto Strade Marco Taccin, il consigliere provinciale Loris Bisighin e il Direttore generale di Veneto Strade Silvano Vernizzi.

“Un’arteria importante a servizio di un territorio vasto che viene oggi riaperta rispettando i tempi di consegna” ha commentato il Sindaco Lorenzetti. “Ringrazio il direttore generale di Veneto Strade, l’impresa e la struttura tecnica per l’operatività dei lavori”. “Questo ponte è il secondo ponte in gestione a Veneto Strade per importanza e lunghezza dopo il Ponte sul Po”, ha sottolineato Vernizzi.

“Grazie a tre ordinanze del Commissario Delegato per l’Emergenza Vaia abbiamo ottenuto un finanziamento complessivo di 6 milioni di euro di cui 4,9 milioni per i lavori. Il ponte Limoni è stato realizzato nel 1985, ha quindi una vita tecnica di 40 anni. E’ stato effettuato un intervento di sistemazione globale dell’infrastruttura, con sostituzione dei guard rail, rifacimento del cordolo di ancoraggio al ponte, cambio pavimentazione e impermeabilizzazione del fondo stradale e delle travi di bordo. Rimangono da sistemare travi e giunti che verranno terminati a dicembre, ma non interferiremo più con l’utenza perché i lavori per il cambio dei giunti e degli appoggi delle travi verranno fatti di notte. Inoltre il ponte sarà dotato di due pese dinamiche, una a sinistra e una a destra Adige, che permetteranno di sanzionare chi transiterà sul ponte in sovraccarico. Una serie di sensori permetterà di monitorare costantemente il ponte controllando i carichi. Il ponte registra infatti il passaggio di 50 trasporti eccezionali al giorno”.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button