LegnagoPoliticaPrimopianoProvincia

I nuovi sindaci

La tornata elettorale porta l’ingresso del nuovo sindaco in molti comuni del Basso Veronese, anche a Legnago dove Lorenzetti supera il 50% al primo turno

Viaggio sul treno Lega Nord fermata municipio di Legnago: il candidato Graziano Lorenzetti passa al primo turno e diventa il nuovo sindaco di Legnago, con una percentuale tra il 52% e 53% (gli scrutini stanno ancora terminando). Tra le sue liste d’appoggio la fa da padrone la Lista Lega nord, seguita dalla civica Lorenzetti sindaco. L’antagonista del centrodestra, Riccardo Shahine si ferma attorno al 12%, mentre, nel centrosinistra, Silvio Gandini guadagna il 30% circa e Diletta Marconcin supera la soglia del 4%.

Tra i non eletti da segnalare l’ottimo risultato ottenuto dalla lista Legnago Futura a sostegno di Gandini e la presenza del sindaco uscente Clara Scapin, rimasta in Municipio fino alla fine degli scrutini, in attesa, prima, dei risultati finali e, poi, dell’arrivo del nuovo sindaco Lorenzetti con cui si è complimentata.

Ora i prossimi passi saranno la composizione del Consiglio Comunale, il giuramento del nuovo sindaco e la composizione della squadra di governo.

Per quanto riguarda gli altri Comuni del Basso Veronese, Cristiano Zuliani ha confermato il suo ruolo di sindaco a Concamarise, superando il quorum dei votanti, così come Angelo Campi a Salizzole, unici candidati nei loro Comuni. Ad Angiari il vento della Lega Nord ha portato a una vittoria inaspettata di Antonino Puliafito; confermato anche Pierluigi Giaretta a Oppeano. Colpo di scena a Sanguinetto dove Katy Ferrigato, rappresentante dell’Amministrazione uscente, è stata battuta da Daniele Fraccaroli. A Boschi Sant’Anna si prosegue sulla strada della continuità con la vittoria di Enrico Occhiali, come pure a Terrazzo dove è stato riconfermato Simone Zamboni.

 

(e.c.)

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close