LegnagoProvinciaSport

Legnago Salus, un pareggio prezioso per cominciare la stagione

Sgarbi agguanta il Mantova nel finale: 1-1 all'esordio

Comincia con un prestigioso pareggio per 1 a 1 con il Mantova la seconda stagione tra i professionisti del Legnago.

Un pareggio di carattere dopo un inizio di partita difficile. Gli ospiti partono subito forte e al 13′  passano in vantaggio. Corner dalla sinistra, spizzata di Guccione e ultimo tocco vincente di Milillo, che regala così il vantaggio ai suoi.

Al Legnago serve un quarto d’ora per riprendersi dalla rete subita e dimostrare che la partita è viva; prova a farlo vedere al 27′, con un cross dalla destra che attraversa tutta l’area avversaria, senza trovare la deviazione vincente

Il match, nel frattempo, si fa spigoloso, l’arbitro estrae diverse volte il cartellino giallo e la partita si avvia verso l’intervallo con il Mantova che prova fino all’ultimo a provare a infliggere il colpo del KO ai biancazzurri.

Al ritorno in campo il Legnago Salus Capitan Bondioli e compagni provano a prendere in mano il bandolo della matassa, e piano piano la squadra inizia a crescere, in contemporanea con il fisiologico calo degli avversari.

Al 19′ bello spunto personale di Contini, che spaventa la retroguardia mantovana, ma manca il guizzo decisivo.

Il tempo passa, il Legnago attacca e alla mezz’ora ci prova Salvi da fuori, ma il suo tiro esce di poco a lato.

Quindi, al 36′, la svolta: Sgarbi, entrato poco più di dieci minuti prima rilevando Contini, si impossessa del pallone nella zona sinistra d’attacco e si accentra, preparandosi a concludere. Poi ci ripensa, converge ancora, si porta ancora un po’ avanti il pallone e, infine, fa partire un tiro chirurgico, che si stampa a fil di palo nella porta avversaria per l’1-1.

Agguantato il pareggio, il Legnago prova addirittura a ribaltarla con qualche bella sortita offensiva, ma la difesa ospite è brava a chiudere.

Queste le parole di mister Colella a fine gara: “Siamo due squadre che hanno fatto un pre-campionato completamente diverso. Noi abbiamo tenuto lo stesso trend medio per tutta la partita, loro sono partiti a tutta i primi 20-25 minuti nel primo tempo poi, ma se la partita fosse durata un altro po’ , sarebbero andati fuori tutti. Sono due modo di approcciare il campionato diversi, ma ciò non toglie che, al di là di questo, loro hanno fatto molto molto meglio di noi nella prima parte. Dopo, pian piano, noi magari ci siamo stabilizzati un po’, pur non facendo grandi cose, onestamente, e poi abbiamo tirato fuori il gol. Una partita che poteva andare molto peggio, onestamente”.

TABELLINO
Legnago Salus (4-3-2-1): Corvi; Ricciardi, Bondioli, Yabre, Rossi; Giacobbe (11′ st Antonelli), Salvi, Calamai (24′ st Laurenti); Contini (24′ st Sgarbi), Lazarevic (11′ st Juanito); Buric (11′ st Ciccone).
A disp.: Enzo, Milani, Muteba, Pitzalis, Zanetti, Casarotti, Olivieri. All. Giovanni Colella.

Mantova (4-3-3): Tosi; Darrel (dal 22′ st Panizzi), Checchi, Zibert (dal 18′ st Pedrini), Guccione (dal 33′ st Zappa), Gerbaudo, Esposito, Bertini, Milillo, Messori, De Ceco (dal 33′ st Paudice).
A disp.: Marinaro, Bianchi, Silvestro, Bucolo, Rosso, Pilati, Pinton, Piovanello. All. Maurizio Lauro

Arbitro: sig. Madonia, sez. di Palermo

Reti: 13′ pt Milillo (M); 36′ st Sgarbi (LS)

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close