Uncategorized

Una Saslong Classic in formato XXL

È una legge non scritta nel circo bianco dello sci: l’ultimo fine settimana prima di Natale, i migliori sciatori del mondo si sfidano sulla pista della Val Gardena. Quest’anno gli appassionati di sci potranno assistere a ben tre gare di Coppa del mondo FIS: giovedì 14 dicembre verrà recuperata la discesa libera annullata a Zermatt/Cervinia, prima del Super-G di venerdì 15 dicembre e della discesa classica di sabato 16 dicembre. La 56ª Saslong Classic è stata presentata ai media a Bolzano alla Noisteria questo giovedì. I preparativi per le classiche di velocità dell’Alto Adige sono in pieno svolgimento. La gara supplementare – la discesa libera di giovedì 14 dicembre che recupera la gara saltata a Cervinia-Zermatt – sarà un po’ più stressante da questo punto di vista. Un onere che in Val Gardena è stato accolto volentieri. “Quando ci è stato chiesto se potevamo occuparci della discesa, non abbiamo esitato a lungo. Inoltre siamo anche riusciti a trovare un accordo con i nostri partner in pochissimo tempo. Siamo dalla parte dello sci e ancora una volta stiamo dimostrando che siamo pronti in caso di necessità. Questo però è anche un voto di fiducia nei nostri confronti da parte della FIS e della Federazione Italiana Sport Invernali FISI”, ha dichiarato Rainer Senoner, Presidente del Saslong Classic Club, durante l’evento mediatico di giovedì. La 56ª Saslong Classic inizierà in Val Gardena giovedì 14 dicembre con la discesa libera di recupero (Zermatt-Cervinia). Il programma proseguirà poi venerdì 15 dicembre con il Super-G, prima che lo spettacolo altoatesino della velocità si concluda sabato 16 dicembre con la discesa libera. Tutte le gare inizieranno alle 11.45, così come le due corse di allenamento di martedì 12 e mercoledì 13 dicembre. 

Un grande programma collaterale

Anche il programma collaterale della 56ª Saslong Classic è di impatto. Giovedì sera, a partire dalle 18.15 in piazza Antonio a Ortisei, non solo verranno annunciati i vincitori della discesa libera di recupero, ma verranno anche estratti i pettorali di partenza per il Super-G di venerdì. “Il gioco si ripeterà venerdì, questa volta con la premiazione del super-G e l’estrazione dei numeri di partenza per la discesa libera di sabato. I vincitori della ‘nostra’ discesa saranno premiati sabato direttamente dopo la gara nella zona di arrivo della Saslong. Sempre sabato, la tradizionale sfilata dei fan avrà luogo a Santa Cristina alle 10.45”, ha spiegato Moritz Demetz, responsabile nel comitato organizzatore degli eventi collaterali e del catering. Demetz ha anche anticipato che l’intero aspetto della Saslong Classic è stato rivisto. Alla domanda sulla situazione attuale della neve, Rainer Senoner ha spiegato che tutto è assolutamente in regola. “La nevicata di novembre ha fornito una base solida, il resto lo hanno fatto i modernissimi cannoni da neve Demaclenko, installati dalla Saslong AG, che risparmiano risorse. Sabato si svolgerà l’ispezione FIS, un controllo obbligatorio della neve, e noi siamo pronti”, ha dichiarato Senoner. 

L’impegno per le giovani sciatrici e i giovani sciatori

Inoltre, il Saslong Classic Club non si limita solo all’organizzazione delle gare di Coppa del mondo. A partire dalla stagione 2023/24 il comitato ha lanciato la cosiddetta “Speed Clinic”. Questo campo di allenamento di nuova creazione si rivolge alle giovani atlete che desiderano maturare esperienza nelle discipline di velocità. A seguire, sulla stessa pista, si svolgeranno le tradizionali gare FIS per donne e uomini, dove i giovani talenti potranno fare esperienza e, soprattutto, raccogliere punti FIS per il resto della stagione. “I giovani sciatori e le giovani sciatrici ci stanno molto a cuore e riteniamo che sia nostro dovere, in quanto organizzatori della Coppa del Mondo, investire nella formazione dei talenti ospitando queste gare. Negli ultimi dieci anni abbiamo organizzato oltre 100 gare FIS: questa cifra conferma in modo evidente i nostri sforzi in questa direzione. Avvicinare i giovani atleti all’agonismo di alto livello è un compito importante e assieme vogliamo sostenere i campioni del futuro”, sottolinea Senoner. 

La candidatura ai Mondiali di sci alpino 2029

Allo stesso tempo, il Saslong Classic Club sta portando avanti con passione e professionalità la candidatura per i Campionati del Mondo di sci alpino del 2029, in linea con il suo motto “Passion and Performance”. Sulla base del dossier e della presentazione che tutti i candidati ai Mondiali faranno al Congresso FIS di Reykjavik, che si svolgerà il 4 giugno 2024, il Consiglio della FIS prenderà la sua decisione. Oltre alla Val Gardena, anche Soldeu (Andorra) e Narvik (Norvegia) si sono candidate per i Campionati del Mondo di sci alpino del 2029. 

Programma 56a Saslong Classic

Martedì, 12 dicembre 2023

11:45: Prima prova cronometrata (pista Saslong) 

Mercoledì, 13 dicembre 2023

11.45: Seconda prova cronometrata (pista Saslong) 

Giovedì, 14 dicembre 2023

11.45: Discesa libera – gara di recupero Cervinia-Zermatt (pista Saslong)18.15: Premiazione ufficiale discesa libera ed estrazione pettorali Super-G (Ortisei) 

Venerdì, 15 dicembre 2023

11.45: Super-G (pista Saslong)

18.15: Premiazione ufficiale Super-G ed estrazione pettorali discesa libera (Ortisei) 

Sabato, 16 dicembre 2023

11.45: Discesa libera (pista Saslong)a seguire: Flower Ceremony e premiazione ufficiale discesa libera (parterre Saslong) 

Andrea Etrari 

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button