Focus

Reddito di cittadinanza al via

Dopo molti mesi di discussione e numerosi momenti di confronto, a metà gennaio è stato varato il reddito di cittadinanza. Il provvedimento  è stato definito come una “misura unica di contrasto alla povertà, alla disuguaglianza e all’esclusione sociale, a garanzia del diritto al lavoro, nonché a favorire il diritto all’informazione, all’istruzione, alla formazione, alla cultura attraverso politiche volte al sostegno economico e all’inserimento sociale dei soggetti a rischio di emarginazione nella società e nel mondo del lavoro”.

A CHI SI RIVOLGE

Ma in che cosa consiste, più nel dettaglio, il reddito di cittadinanza? Secondo quanto si legge sul sito “www.redditodicittadinanza.gov.it”, il richiedente deve essere cittadino maggiorenne italiano o dell’Unione Europea, oppure deve avere un permesso di soggiorno di lungo periodo. Inoltre l’indicatore della situazione economica equivalente (Isee) della famiglia non deve superare i 9.360 euro.

Il patrimonio immobiliare, diverso dalla casa di abitazione, non deve essere superiore a 30mila euro; quello del patrimonio mobiliare non deve superare i 6mila euro per i single, anche se il limite cresce all’aumentare del numero dei componenti.

Il valore del reddito familiare, inoltre, deve essere inferiore a 6mila euro annui, moltiplicato per il corrispondente parametro della scala di equivalenza.  Eccezioni sono previste per la Pensione di cittadinanza e se la famiglia risiede in un’abitazione in affitto.

A VERONA COINVOLTE 6 MILA PERSONE

Questa misura, secondo quanto riferito dal Governo, dovrebbe riguardare 5 milioni di italiani, anche se l’Istituto di previdenza ne stima solo 2,4 milioni.

Andando più nel dettaglio dal punto di vista geografico, si calcola che il provvedimento coinvolgerà circa 6mila veronesi, secondo quanto riferito dalla Consulta Caf nazionale, che ha incrociato il dato dei cittadini che rispondono a tutte le clausole previste dalla legge e la dotazione finanziaria dell’Inps.

Puoi leggere il focus completo Reddito di cittadinanza al via nel numero 2 di febbraio de La Notizia.news a pagina 2-3 (clicca qui per leggerlo in formato pdf).

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vedi anche

Close
Close
Close