Focus

Tutti in bici

Il nostro territorio è ricco di strade di campagna e di piste ciclabili che attraversano splendide pianure, oasi naturalistiche, ville, pievi e chiese poco conosciute.

Abbiamo raccolto alcuni dei principali percorsi cicloturistici della zona per offrirvi un assaggio di quanto la pianura può offrire agli amanti delle due ruote.

Alcuni esempi:

1 Circuito parchi naturali: Valli del Menago – Vallette – Brusà.

Andata e ritorno 27 km. Strada mista. Partenza e arrivo in Piazza Donatori di Sangue –  Cerea –  iper le Vallette.

Percorso su argine del fiume Menago, nel bosco, piste ciclabili e strade di traffico modesto ma da fare con attenzione; itinerario nelle oasi naturali di Cerea e Bovolone, parco con recinto di cervi, punti ristoro.

2 Argine destra Adige

33 km andata + 33 km ritorno. Strada mista. Partenza Albaredo d’Adige, arrivo a Castagnaro, percorre tutto l’argine.

Ampi scorci naturali e rurali tipici dell Basso veronese; nei paesi toccati, numerose ed interessanti corti, ville e chiese costruite nel periodo che va dal 1400 al 1800.

3 Minerbe – Bevilacqua

5 km andata + 5 km ritorno. Strada asfaltata. Partenza Minerbe cimitero, arrivo Bevilacqua centro.

Breve pista ciclabile interamente asfaltata da Minerbe a San Zenone e da Bevilacqua cimitero a Bevilacqua centro.

4 Bovolone – Isola della Scala

12 km andata + 12 km ritorno. Strada asfaltata. Partenza e arrivo nei centri delle due città.

Si parte da Piazza Vittorio Emanuele II, si prosegue verso Nord, e superato il semaforo dell’ospedale, inizia la pista ciclabile.

Proseguendo per circa 1,5 km si raggiunge un semaforo posto in prossimità del Santuario Madonna della Cinture, da visitare, e si passa il Cimitero storico di Bovolone, il Cimitero Maggiore di Bovolone, Salizzole, Tarmassia, Isola della Scala.

Tratti di strada poco trafficata, paesaggi di campagna veronese. 

5 Nogara – Bonferraro

km 4 andata + 4 km ritorno. Strada mista, principalmente asfaltata. Partenza Chiesa di Nogara.

Dal ponte sul fiume Tartaro inizia la strada sterrata. Dopo il semaforo inizia la ciclabile.

Puoi leggere il focus completo Tutti in bici nel numero 5 di aprile (clicca qui).

(piste-ciclabili.com, bicitalia.org)

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vedi anche

Close
Close
Close