CronacaVerona

Allerta caldo a Verona

Dal Ministero della Salute i consigli per proteggersi dalle alte temperature

Allerta caldo arancione e rossa, in questi giorni, a Verona, a causa delle temperature sopra la media del periodo, che possono mettere a rischio soprattutto la salute delle persone più fragili, come gli anziani.

Nella gestione del caldo va tenuto conto dell’attuale stato di pandemia, per questo il Dipartimento di Epidemiologia SSR – ASL RM 1 del Sistema Nazionale di Previsione\Allarme per ondate di calore del Ministero della Salute ha preparato, nell’ambito del Piano Operativo nazionale, un vero e proprio vademecum su “Come proteggersi dal caldo durante l’epidemia“.

Nel documento sono indicati nel dettaglio in comportamenti da tenere, sia in casa sia fuori casa, per ovviare ai rischi relativi alle alte temperature di questi giorni. Indicazioni preziose per tutti, e in particolare per i soggetti più vulnerabili.

Sono inoltre descritti i sintomi e le patologie correlati sia al Sars-Cov2, sia all’eccesso di caldo, e le conseguenze sull’organismo.

Queste informazioni, assieme alle raccomandazioni per la tutela della salute in occasione delle ondate di calore e delle misure di protezione dal contagio da Covid, sono pubblicate sul sito ufficiale del Ministero della Salute all’indirizzo http://www.salute.gov.it/caldo.

L’Assessore alla Protezione civile Marco Padovani ha dichiarato: “In occasione delle prime ondate di calore della stagione estiva è già partita la macchina operativa. Ai cittadini ricordiamo i corretti comportamenti da tenere per tutelarsi dal caldo anomalo, ma anche la Protezione civile è pronta nel caso dovesse servire. Inoltre, da parte del Comune, come ogni anno, sono state attivate, in particolare per i soggetti più fragili, misure specifiche di supporto. Tra queste, i progetti sociali “Estate anziani” e “Lo so che non sono solo”, per essere vicini alla popolazione più anziana, con servizi, interventi e informazioni utili, integrate da una serie di immagini e regole predisposte dall’Istituto Superiore di Sanità, importanti per proteggerci dal Covid”.

Il Comune di Verona, infatti, sta provvedendo in questi giorni alla distribuzione della 18esima edizione dell’opuscolo cartaceo “Estate anziani 2021“, ricco di consigli per proteggere i meno giovani, costretti gran parte del tempo in città anche nei mesi estivi, dai rischi delle alte temperature. Nell’opuscolo sono indicati anche i recapiti utili per la gestione quotidiana della giornata, anche in caso di emergenza.
Si ricorda che è sempre attivo il numero 800535535 verde “Famiglia sicura“, con servizio di ascolto H24.
Lo so che non sono solo”, invece, è un progetto nato l’anno scorso e rivolto agli anziani veronesi over 80 che vivono soli e che si ritrovano a dover fronteggiare le problematiche legate al caldo in solitudine.
Per supportarli, il Comune ha messo a disposizione un numero verde gratuito (800085570).

SG

 

 

Tags

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close