CronacaVerona

Sostituiti 30 cipressi all’ingresso del Cimitero Monumentale

Secondo Amia gli alberi tolti erano instabili

“Purtroppo, dopo accurati controlli, è stato appurato che gli alberi colpiti dal maltempo si sarebbero dovuti sostituire.” Così l’assessore alle Strade e Giardini del Comune di Verona Marco Padovani spiega il motivo per cui 30 cipressi situati in sei filari del viale d’accesso al Cimitero Monumentale sono stati rimossi dopo il nubifragio del 23 agosto 2020.
“Grazie alla sinergia con Amia abbiamo ricomposto i filari in tempi ristretti, garantendo sicurezza ai cittadini che percorrono il viale ma anche per l’impatto paesaggistico”, ha aggiunto Padovani.

Una volta ottenuto anche il nulla osta della Soprintendenza dei beni ambientali, è cominciata l’operazione di messa a dimora dei nuovi cipressi, interrati in vaso.

Il vice presidente di Amia Alberto Padovani ha affermato in proposito che “l’impegno di Amia è quello di trovare le soluzioni idonee, insieme alle associazioni legate alla tutela ambientale, e in seguito agli eventi atmosferici sempre più violenti, per gestire e curare al meglio il patrimonio arboreo del Comune. Anche in questo caso abbiamo provveduto alla sistemazione di un’area particolarmente frequentata dai veronesi e siamo contenti di avere contribuito al ripristino della sicurezza, del decoro e al miglioramento del verde urbano”.

S.G.

Tags

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close