EconomiaNogaraProvincia

Nogara: il consiglio comunale approva il rendiconto di gestione 2019

Ancora un miglioramento per l'avanzo economico

Il 30 giugno 2020 il Consiglio Comunale di Nogara ha approvato il Rendiconto di Gestione 2019.

Da quando l’amministrazione Pasini si è insediata nel 2016 si evidenzia un miglioramento costante dell’avanzo economico, sempre nel rispetto degli equilibri di bilancio e la diminuzione dell’indebitamento dell’Ente.

“L’Amministrazione comunale ha deciso prudenzialmente, visto il periodo di incertezza economica dovuto al Corona virus, di approvare una prima destinazione per circa 350.000 euro ed accantonare la restante quota di circa 650.000 euro che potrà essere destinata nei prossimi mesi.” Dichiara l’assessore al Bilancio Mauro Cagali

Le principali destinazioni si sono concentrate sulla manutenzione di strade, di edifici e del patrimonio comunale; precisamente sono stati destinati:

200.000 euro Riasfaltatura strade comunali. In particolare Via Trevisani, Via Brancon, Zona Artigianale di Via Mulino di sopra, via Castelletto e via Calcinaro
32.000 euro Adeguamento Magazzino/Bar del Centro Sportivo
30.000 euro Rinnovo delle strutture ricreative nei parchi. In particolare il Parco Chico Mendez in via Pavese, il Parco in Via Caselle e il Parco in Via Marzabotto
25.000 euro Completamento della ristrutturazione delle ex scuole di Brancon
20.000 euro Allacciamento alla rete dell’acquedotto degli edifici comunali
15.000 euro Rinnovo dell’illuminazione interna municipio e adeguamento dell’hardware
12.000 euro Aggiornamento Piano protezione civile e stampa opuscoli informativi
10.000 euro Ristrutturazione tetto Baita di Piazzale Poli
5.000 euro Completamento aggiornamento numerazione civica

 

Inoltre attraverso la variazione di bilancio sono stati destinati 35.000 euro per la riduzione della TARI alle attività produttive e commerciali costrette a chiudere durante il Lockdown, La modulistica, compilabile fino al 31 Luglio, è disponibile sul sito del Comune di Nogara.

Tags

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close