Altri ComuniCereaEventiIsola della ScalaLegnagoOppeanoPianura VeroneseTeatroTerritorio

Spettacoli di Mistero in tutta la provincia

Tornano anche quest’anno gli “Spettacoli di Mistero”, il Festival dei luoghi misteriosi del Veneto, giunto all’11esima edizione.

Il Festival, che toccherà tutte le città del Veneto, comprende visite guidate in luoghi che nascondono storie misteriose, accompagnate da spettacoli e degustazioni enogastronomiche, messo in scena da centinaia di artisti e  migliaia di volontari per oltre 200 spettacoli in tutta la regione.

Oltre all’evento provinciale di Verona, saranno interessati anche 7 comuni della provincia. Il Festival è promosso dalla Regione Veneto ed organizzato dalle Pro Loco del Veneto aderenti all’UNPLI.

Saranno presenti anche storie tratte dal libro “Racconti e leggende”, scritto dagli storici del Consorzio Pro Loco Basso Veronese Augusto Garau e Francesco Occhi. Anche il pubblico potrà essere protagonista: le foto realizzate durante gli spettacoli potranno partecipare all’ottava edizione del concorso “Scatta l’ora del mistero”. L’anno scorso è risultato vincitore un protagonista di Roverchiara con una foto sulla Barbantana.

Novità di quest’anno è il coinvolgimento degli studenti di alcune scuole del territorio. «Abbiamo ritenuto importante la collaborazione con le scuole per aiutare le nuove generazioni a valorizzare le bellezze storiche insite nel nostro territorio; incentivare inoltre i giovani ad aprirsi verso il mondo del volontariato per creare cittadini responsabili» commenta Teresa Meggiolaro.

Gli appuntamenti della nostra provincia:

8 novembre – Legnago

“Teresina: la vera storia della santa murata” – Tratto da un episodio realmente accaduto nella frazione di Vangadizza di Legnago: un uomo, da tutti creduto matto, sente in sogno la voce di Santa Teresa di Lisieux che lo chiama e gli chiede di aiutarla perché “sta soffocando”. L’uomo scoprirà così l’esistenza di una misteriosa cappellina murata nella chiesa parrocchiale.

15 novembre – Castello di Bevilacqua

“Felicita Bevilacqua e il suo bel garibaldino” – Giuseppe La Masa è stato un patriota, politico e militare italiano. La rappresentazione della leggenda sarà interpretata dagli alunni della scuola superiore Medici di Legnago che hanno anche preparato i costumi. Un fatto realmente accaduto ma romanzato da male lingue.

16-17 novembre – Isola della Scala – Chiesa di S. Maria Maddalena

“I sussurri dei fantasmi la misteriosa Scala della storia” – In una notte, nella storica e affascinante chiesa sconsacrata di Maria Maddalena, i viandanti, riuniti in piccoli gruppi, potranno udire in silenzio “i sussurri dei fantasmi”. Inquietanti figure, riunite in maledetto congresso, confesseranno le violenze, i venefici, i danni inflitti a se stessi e al prossimo.

22 novembre – Cerea – Villa Guastaverza Bottura, via Ramedello

“La contessina Silvia” – Silvia Curtoni vissuta a cavallo del XVIII-XIX secolo, sposa il conte Francesco Guastaverza. Nel periodo estivo è solita dimorare con lo sposo nella villa di campagna a Cerea. Nella quiete della pianura si dedica a comporre testi teatrali con lo pseudonimo di Flaminda Caritea.

23-30 novembre – Casaleone

Eventi vari. Il 30 novembre spettacolo “El bisigol” presso il Teatro K2 in Piazza della Vittoria, con introduzione storica del dott. Dario Zago.

30 novembre – Oppeano – Auditorium

“Il bojo dei miniscalchi”, rappresentazione teatrale con racconto del Mistero a cura dei ragazzi delle scuole.

Tutti gli eventi su www.spettacolidimistero.it

 

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close