EventiLegnagoPianura VeroneseTeatroTerritorio

Teatro Salieri, presentata la stagione 2019-2020

La Stagione 2019-2020 del Teatro Salieri di Legnago si aprirà, come di consueto, lunedì 11 novembre con il grande cantautore calabrese Sergio Cammariere che ritorna ad esibirsi sul palco di Legnago, questa volta nella formazione di quintetto presentando al pubblico un concerto in una perfetta combinazione tra suadenti atmosfere jazz, coinvolgenti ritmi latini e calde atmosfere bossanova.

Un cartellone firmato per l’ottavo anno dal direttore Federico Pupo, che commenta così «Pensiamo sia un bel menù, e come raccomandano gli esperti di alimentazione, molto vario e per tutti i gusti e le età e, soprattutto, non ha controindicazioni»

«È un’offerta varia e articolata – afferma Stefano Gomiero, Presidente della Fondazione Salieri – pensata per i nostri ospiti, abbonati o spettatori occasionali, che sempre più numerosi riempiono la sala del Salieri».

Sono complessivamente ventisette gli spettacoli previsti, variamente suddivisi.

La Stagione di PROSA (quattro titoli) con Giuseppe Battiston che porta il suo spettacolo dedicato alla figura di “Churchill”, Umberto Orsini con la storia del Costruttore Solness, la giovane compagnia della scuola del Teatro Stabile del Veneto con un testo poco rappresentato di Goldoni, La Casa Nova e infine, altro ritorno quello di Marco Paolini che porta in scena l’ultimo suo lavoro, “Filo filò”.

Gli appuntamenti del TEATRO BRILLANTE (tre titoli tra leggerezza e ironia) presenta tre spettacoli: un musical, Aladino e la lampada meravigliosa; segue W le donne! con Riccardo Rossi e chiude la rassegna La casa di famiglia.

La DANZA: si parte con un nuovo emozionante lavoro della compagnia di circo contemporaneo ungherese Recirquel Company Budapest con My Land. A seguire Bodytraffic, con sede a Los Angeles, una delle compagnie americane di danza contemporanea più apprezzate. Chiude la rassegna un nuovo spettacolo della Compagnia Nuovo Balletto di Toscana con una personalissima versione del balletto di Cenerentola.

La Stagione della MUSICA (cinque concerti) apre con uno spettacolo particolare e nuovo, per Legnago: la proiezione di un film muto commentato musicalmente dal vivo: Nosferatu (martedì 26 novembre 2019, ore 20.45), la famosa pellicola di Wilhelm Murnau sarà accompagnata dalla musica di Filippo Perocco, eseguita dall’Ensemble L’arsenale. Il ciclo di concerti proseguirà con quattro serate in cui la figura di Antonio Salieri è sempre, in qualche modo, presente.

Mario Brunello, uno dei più grandi violoncellisti del panorama mondiale, indagherà, assieme a un ensemble di musica antica, l’opera di Giuseppe Tartini e dei suoi contemporanei. Gennaio porterà una grande orchestra, la Sofia Sinfonietta, con il violino solista Pavel Berman. Continua anche il progetto triennale che prevede l’esecuzione integrale delle composizioni per violino e orchestra di Wolfgang Amedeus Mozart, con la grande violinista armena Sonig Thakerian accompagnata dall’Orchestra di Padova e del Veneto. Conclude la stagione musicale il secondo capitolo di Elio a Vienna: Elio nella Vienna di Beethoven, uno spettacolo dove parteciperà anche il violoncellista Ettore Pagano.

A fianco alla stagione della musica la tradizionale rassegna CANZONI D’ITALIA (tre concerti), che ospita tre nomi che hanno fatto e che ancora fanno la storia della Canzone Italiana: dopo Sergio Cammariere, sarà la volta di Mariella Nava, assieme ad una orchestra. Conclude il ciclo un’altra straordinaria voce: Alice-

Due eventi di CHE FESTA A TEATRO: il 22 dicembre di cinque anni fa moriva Joe Cocker: ecco dunque Cocker, concerto- spettacolo creato e interpretato dal giornalista Giò Alajmo e dalla band Zampa di Cocker per ricordare questo doppio anniversario. La sera del 31 dicembre, per festeggiare in allegria e divertimento l’arrivo del nuovo anno quest’anno il Teatro Salieri propone al suo pubblico la celebre operetta musicata da F. Lehar, La Vedova Allegra, nell’interpretazione della Compagnia Italiana di operette.

Per i GIOVANI SPETTATORI: il cartellone del Salieri comprende anche una nutrita programmazione per i giovani spettatori: LA SCUOLA A TEATRO, una rassegna di cinque spettacoli per gli alunni delle scuole di ogni ordine e grado, al mattino, che vuole essere una occasione per proporre temi e argomenti da discutere in classe.

E ancora, gli alunni delle scuole saranno coinvolti in un Concorso – In viaggio con Salieri – dove singolarmente o in gruppo si potrà presentare una poesia, un racconto, un disegno, un videoclip ispirati a Beethoven nella Vienna di Salieri: in palio biglietti omaggio ai concerti, abbonamenti, libri, borse di studio e… un viaggio a sorpresa!

Saranno, inoltre, riproposte anche le conversazioni con artisti e critici, che precederanno tutti gli spettacoli nel Ridotto del Teatro alle ore 20.00.

 

 

 

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close