EventiIncontriProvinciaSanità

Ulss 9 Scaligera e ANCI dialogano su come rispondere ai bisogni di salute della comunità

Foltissima presenza di rappresentanti di Istituzioni, Amministratori, Dirigenti e Professionisti della Sanità e del Terzo Settore all’evento di oggi venerdì 9 febbraio 2024 intitolato “Rispondere ai bisogni di salute della comunità – L’evoluzione degli Ambiti Territoriali Sociali (ATS) e l’integrazione con i Distretti Sociosanitari”, organizzato a Verona, al Teatro Ristori, dall’Azienda ULSS 9 Scaligera insieme a Federsanità/ ANCI Veneto.

Evento di livello nazionale, con Amministratori provenienti da diverse Regioni (Emilia-Romagna, Piemonte, Toscana), ha trattato dell’evoluzione degli Ambiti Territoriali Sociali e dell’integrazione con i Distretti Sociosanitari.

Il convegno ha illustrato il nuovo assetto organizzativo e pianificatorio dei servizi territoriali, tratteggiando le linee guida per la definizione dei modelli organizzativi omogenei degli ATS e del ruolo degli ATS in Veneto e non solo.

Tra le autorità – che hanno aperto la giornata con i saluti e le riflessioni iniziali – S.E. il Prefetto di Verona Demetrio Martino, la presidente della Conferenza dei Sindaci ULSS 9 Luisa Ceni, anche Assessora alle Politiche Sociali e Abitative del Comune di Verona; il Questore di Verona dott. Roberto Massucci; il Presidente di Fondazione Cariverona dott. Alessandro Mazzucco, il Vice Presidente Vicario ANCI Veneto Maria Rosa Pavanell; il dott. Pietro Girardi, Direttore Generale ULSS 9 Scaligera e l’Assessore Regionale Sanità e Sociale Regione Veneto Manuela Lanzarin. Presente anche il Vicepresidente della Regione Veneto, Elisa De Berti.

Il dott. Domenico Scibetta, Presidente Federsanità-Anci del Veneto, che ha organizzato il convegno, davanti alla folta platea del Ristori, ha ringraziato l’ULSS 9 e la Regione, sottolineando l’efficacia del gioco di squadra che ha portato all’ottima riuscita dell’evento.

Primo argomento in programma, “Logiche e strumenti per la presa in carico delle cronicità”, a cura del dott. Francesco Enrichens, Referente portale Trasparenza Agenas. Di costruzione degli Ambiti Territoriali Sociali (ATS) e dell’integrazione con il Distretto Sanitario ha parlato il dott. Domenico Scibetta, Presidente Federsanità-Anci del Veneto. Le Linee guida per la definizione dei modelli organizzativi omogenei degli ATS sono state poi discusse da Giovanni Santarelli della Banca Mondiale, collegato via meet.

La dr.ssa Maria Carla Midena, Direzione dei Servizi Sociali della Regione Veneto, ha parlato poi dell’esperienza della delega alle ULSS al ruolo degli ATS in Veneto, nella prospettiva disegnata dal Ddl di riforma degli Ambiti Sociali Territoriali.

Di seguito, il convegno ha gettato uno sguardo profondo alle soluzioni, prospettate e realizzate in questo ambito, in altre regioni italiane: l’esperienza delle ASP in Emilia-Romagna ha preso vita nelle parole di Alberto Bellelli, Sindaco di Carpi e Responsabile Welfare ANCI Emilia Romagna; dell’esperienza dei Consorzi Sociali in Piemonte ha trattato la dr.ssa Mara Begheldo, Direttore Consorzio CISA 12 Nichelino, sottolineando l’eccezionale occasione di confronto offerta dal convegno; mentre le Società della Salute in Toscana sono state illustrate dal dott. Michelangelo Caiolfa, Federsanità ANCI Toscana.

Nella seconda sessione, una tavola rotonda su “Amministrazione Condivisa per un Welfare di Comunità: coprogettazione e cogestione”, in cui si sono confrontati il dott. Edgardo Contato, Direttore Generale AULSS 3 Serenissima, il dott. Mauro Filippi, Direttore Generale AULSS 4 Veneto Orientale, la dr.ssa Patrizia Simionato, Direttore Generale AULSS 5 Polesana, il dott. Fabrizio Garbin, Direttore Amministrativo AULSS 8 Berica; Anna Maria Sterchele, Assessora ai Servizi Sociali del Comune di San Bonifacio e Gianfranco Dalla Valentina, Sindaco di Sona e Presidente Comitato Sindaci del Distretto Sociosanitario 4, con Rossella Cendron, Sindaca di Silea (TV) e Paola Moro, Sindaca di Monastier (TV).

Prima delle conclusioni, si è parlato “Dall’attuale assetto organizzativo al nuovo modello per l’attuazione dei LEPS con gli interventi della dr.ssa Luisa Ceni, Presidente Conferenza dei Sindaci ULSS 9 Scaligera, di Flavio Pasini, Sindaco di Nogara e Vice Presidente Conferenza dei Sindaci ULSS 9 Scaligera. Nella sezione finale, gli interventi della dr.ssa Mirella Zambello, Presidente Ordine Assistenti Sociali del Veneto, del dott. Luciano Pletti, Vicepresidente Card, del dr. Carlo Rugiu, Presidente Ordine dei Medici di Verona e della dr.ssa Viviana Coffele, Direttore della Funzione Territoriale ULSS 9 Scaligera.

Il convegno è già ora visibile online, integrale, sul canale YouTube dell’ULSS 9 a questo link.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button