CereaFocusPianura VeronesePoliticaPrimopianoTerritorio

Il gruppo Coccinella Cerea propone la sospensione immediata del pagamento di rette e servizi scolastici

Un aiuto rivolto alle famiglie dopo la chiusura forzata degli istituti scolastici

Con un comunicato stampa firmato dai suoi componenti, Alessia RossignoliPaolo Bruschetta e Francesco Calza, il gruppo consiliare ceretano “Coccinella C’èrea” ha presentato una proposta volta alla sospensione immediata dei pagamenti di rette e servizi scolastici, con rimborsi alle famiglie.

La chiusura straordinaria di asili nido e di scuole di ogni ordine e grado si protrae da ormai un
mese, senza soluzione di continuità.
Le famiglie e tutti i genitori che in questo periodo di emergenza sanitaria hanno dovuto subire
uno stravolgimento delle attività quotidiane insieme ai propri figli, possono essere aiutati
concretamente attraverso un intervento economico del Comune.
Il decreto legge n. 18 del 17 marzo 2020, cd Decreto “Cura Italia”, prevede solo per quest’anno
la possibilità di utilizzare la quota libera dell’avanzo di amministrazione riferito all’anno 2019
per il finanziamento delle spese correnti relative all’emergenza in corso.
Ci sembra prioritario, in questo frangente, intervenire con una sospensione immediata dei
pagamenti delle rette di frequenza dell’asilo nido comunale, da accompagnare a forme di
sostegno per tutte le famiglie con bambini iscritti nelle altre strutture presenti sul territorio
comunale.
Appare inoltre doveroso esentare le famiglie dal versamento delle quote contributive per i
servizi di refezione scolastica e di trasporto, per poi procedere con il rimborso di tutte le somme
già versate a fronte di servizi di fatto non erogati in quest’ultimo periodo di chiusura forzata
delle scuole.

Occorre agire tempestivamente, senza attendere che la situazione economica delle famiglie, già
messa a dura prova dalla diffusa interruzione delle attività lavorative, si aggravi ulteriormente.

Tags

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close